Ancora tempi duri per i pescispada
E' scesa in pochi decenni da 120 a 40 kg la taglia media dei pescispada catturati nel Nord Atlantico, eppure l'ICCAT, l'organismo che riunisce le nazioni cacciatrici di questo pesce, ha decretato che anche per quest'anno i pesci sotto taglia (pescati e rigettati a mare, che costituiscono una parte rilevante delle catture) non debbano entrare a far parte della quota assegnata ad ogni paese. Dal 1992 gli USA da soli hanno pescato in media dai 30.000 ai 40.000 pescispada immaturi all'anno; nel 1997 il peso dello scarto superava di 455 tonnellate la quota totale assegnata agli USA. Nel frattempo continua in America la campagna "Diamo una chance ai pescispada" che ha coinvolto centinaia di chef della costa orientale: nei loro ristoranti non viene servito il pescespada e i clienti vengono informati del declino di questo splendido pesce e della necessita' di nuove norme pił efficaci per la sua salvaguardia.
 
tratto da http://www.nautica.it/pescaweb Foto: www.squali.org
Visita il sito: www.nautica.it/pescaweb

Consulta anche:
 
 
 
 
 
   
Indietro       Archivio